Shiatsu in gravidanza

Lo Shiatsu fa bene in gravidanza per alleviare i tanti sintomi che spesso si presentano dopo il quinto mese come il mal di schiena, il  dolore alle gambe, la stitichezza, il  bruciore di stomaco, la ritenzione idrica, gonfiore e dolore alle estremità. Anche una dieta equilibrate è essenziale per portare beneficio al proprio corpo e a quello del nascituro, così si eliminano tutte le tossine, altrimenti si accumulano bloccando il libero fluire. Le articolazioni ne traggono vantaggio con il trattamento Shiatsu.

Il massaggio shiatsu è utilissimo anche dopo il parto. Trasmette serenità.
Serve a recuperare le forze, tornare in forma e recuperare lo stato di benessere utile anche per il bambino.
I bambini sono gioiosi tra le braccia di una mamma serena sana e di conseguenza felice!!!

È utile insegnare ai genitori come massaggiare un neonate per il periodo post natale I genitori possono imparare a portare beneficio e sollievo quando si presentano le coliche, il catarro e altri fastidi.

Con lo Shiatsu si favorisce l’allattamento, si rafforza il sistema immunitario del bambino e della mamma e inoltre con il tatto si aiuta ad incrementare lo sviluppo neocorticale del bimbo.

Un neonato ha bisogno di essere toccato e coccolato con un tocco gentile e sicuro. Cure amorevoli e tocco materno sono essenziale e fondamentali per un sano sviluppo del neonate fin prima della nascita.

Toccare i punti e le zone giuste del ventre di una madre porta benessere ad entrambi e naturalmente lo svolgersi della nascita diventa più sereno. Durante il travaglio lo shiatsu è utilissimo perchè oltre a rilassare tutta la muscolatura, fondamentale per il viaggio di uscita del neonato, aiuta a rafforzare il sistema immunitario attivando le endorfine soprannominate “ormoni della felicità”.

Se vuoi invia una riflessione o commento.

Commenta l'articolo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.