Loading...

Shiatsu

Lo Shiatsu è un antica tecnica di autoguarigione orientale dove si ricerca e si acquisisce quell’armonia interna evitando così situazioni di stress per il corpo.

Il termine giapponese Shiatsu è un vocabolo composto da Shi=dito e atsu=pressione 指圧
Le sue origini provengono dall’Estremo Oriente.

Lo Shiatsu opera sui Meridiani, cioè quei canali in cui scorre l’energia vitale del nostro corpo. Questi canali energetici che attraversano ogni organo devono avere un libero fluire se no si intasano e il corpo si stressa. Se i meridiani energetici vengono riequilibrati con lo Shiatsu si rafforza tutto l’organismo.

Tutte le emozioni di paura, rabbia, malinconia, allegria, appartengono a ciascuno dei nostri organi.

Un flusso libero significa benessere psicofisico, un moto ed un evoluzione continui, fluidità nei movimenti e una respirazione coordinata.

E’ una forma d’arte, una scienza fisica, una tecnica di grande precisione.

Dunque la formazione è importantissima per determinare la qualità dei trattamenti, che daranno reali risultati.

Sciogliere le tensioni che creano stress

Sciogliere le tensioni che creano stress

Benefici con trattamenti Shiatsu

Benefici con trattamenti Shiatsu

Sbloccare le energie soffocate

Sbloccare le energie soffocate

Trattamento Shiatsu

Trattamento Shiatsu

A cosa serve lo Shiatsu e come funziona

Penetrando nei “misteri “ della vita dell’universo si svolge un incessante susseguirsi di stimoli e di riflessi.

I fiori aprono le corolle quando sorge il sole, per chiuderle al tramonto.

Una buona musica alza lo stato vitale, un emozione ci fa arrossire, uno spavento ci fa impallidire, uno spruzzo d’acqua in faccia a una persona svenuta la rianima, stimolando la rete nervosa epidermica facciale, che a sua volta stimola la rete polmonare e cardiaca.

Così in tutto l’organismo umano, tutti i riflessi che si producono sono la risposta ad altrettanti stimoli. Le eruzioni sulla pelle, ad esempio, sono manifestazioni di un disagio che questa esprime attraverso un intolleranza.

Non tutti però reagiscono allo stesso modo. Ognuno di noi in maniere diverse risponde in molteplici modi. Anche i colori e i suoni possono produrre riflessi salutari o sgradevoli. E’risaputo che il rosso risveglia e il blu placa e il verde rilassa.

I riflessi fisiologici sono quelli che ubbidiscono alle Leggi della natura tendendo al mantenimento dell’equilibrio e dell’autoregolazione (omeostasi), e dell’adattamento (allostasi), per mantenere la vita del nostro corpo in buona salute.

E’ qui che entra in gioco lo Shiatsu, con le pressioni fatte lungo i meridiani che percorrono il nostro corpo, si aprono le dighe, gli ostacoli svaniscono e tutto ricomincia a muoversi. Nell’universo esistono due forze: la forza centripeta e la forza centrifuga.

Tutto funziona sotto la presenza di queste due forze, è un movimento continuo anche impercettibile. In Oriente prendono il nome di Yin e Yang. Sono due forze che si contrappongono e bilanciano a vicenda in antagonismo ed equilibrio.

Nell’organismo umano queste due forze corrispondono ai sistemi orto e para simpatico. L’orto simpatico comprende i sistemi di difesa dell’organismo, chiude, è la forza centripeta, il sistema parasimpatico comprende la parte più profonda del corpo e tende ad aprire, è forza centrifuga.

Rende grande tutta la medicina orientale, lo scopo di mirare alla ricerca della causa che ha creato il sintomo, un lavoro più lungo certamente, rispetto all’individuare il sintomo che se anche abbattuto periodicamente, puntualmente si ripresenta. Possiamo ben comprendere ora quanto lo Shiatsu sia efficace nell’aprire le dighe create che ostacolano il libero fluire dell’energia materiale e non.

Si apprende consapevolezza dell’unicità corpo-mente, sviluppando le abilità che aiutano l’operatore e il ricevente a risvegliare la propriocettività.

L’energia materiale ed immateriale, dentro di noi dovrebbe scorrere liberamente, il corpo si scolla aprendosi, si ascolta si percepisce in tutte le sue parti allungandosi naturalmente, lasciando passare quello che deve circolare liberamente.

Percepiamo la struttura ossea che è la nostra impalcatura, avvertiamo simultaneamente le tensioni che il corpo ha creato (forza centripeta) per correggere questa tensione per poi mollare. I denti serrati, il collo incassato, la fronte corrugata, lo stesso per la presa degli oggetti, come ad esempio succede a qualcuno di tenere la cornetta del telefono stretta come se dovesse volare via, mani chiuse a pugno, ecc.

Dunque quando tutto scorre dentro di noi, la nostra condizione fisica prospera ed essendo più presenti in noi stessi possiamo autoaggiustarci negli atteggiamenti scorretti come autoguarire dalle situazioni di disagio. Si impara a guardarsi dentro, ad ascoltarsi, perché è da dentro di noi che arrivano le risposte sui nostri bisogni.

Tutto si dovrebbe flettere, perché la flessibilità è benessere in tutti i campi, fisici, mentali e spirituali. Un ramo di un albero flessibile durante una tempesta non si spezzerà, al contrario se è rigido e secco, con un po’ di vento verrà spazzato via. Così funziona anche per l’essere umano. Moderando il prevalere di una o dell’altra energia, stimolando lo scarso funzionamento di una di esse, cercando le cause che ne hanno arrestato il fluire, questo sarà lo scopo del viaggio all’interno del nostro corpo percependolo, attraverso lo Shiatsu.

Meridiani MTC viso tsubo

Meridiani MTC viso tsubo

Punti energetici MTC

Punti energetici MTC